PIANOFORTE | LA STRUTTURA | PIANISTI DEL PASSATO | Contattaci | Links

Pianisti del Passato

I Grandi Pianisti del passato

Tra i più grandi pianisti del passato vogliamo ricordare F.J. Haydn, l'austriaco considerato il padre del quartetto d'archi e autore di melodie che hanno influenzato le opere di Beethoven. Quest'ultimo, pianista e compositore tedesco, visse a cavallo tra Settecento e Ottocento e seppure affetto da sordità riuscì a segnare la storia della musica divenendone una delle figure più rappresentative. Chi non ricorda le sue nove sinfonie?

Ma anche chi non è esperto di musica collegherà il nome di F. Chopin a quell'uomo che ha avuto un ruolo fondamentale nella musica e che ha realizzato le quattro ballate per pianoforte, i ventuno notturni, più di una quindicina di valzer e le tre sonate avvalorano quanto affermato.

Non ci si può di certo dimenticare di Mozart, considerato il genio della musica; pianista e compositore tedesco, il talento si mise in luce fin dalla tenera età e proprio la sua classe indiscussa ha lasciato che egli sia ancora ricordato per essere autore della musica classica per eccellenza, viste le sue opere di musica sinfonica, operistica e sacra oltre che da camera.

Oltre a essere un abile direttore di orchestra J. Brahms è annoverato tra i maggiori pianisti per avere composto sonate e variazioni; per la sua musica originale facciamo il nome di R. Schumann con cui il pianoforte assume una maggiore influenza su pubblico e sull'orchestra; ad ogni modo ogni epoca (classica, romanica o moderna che sia per esempio) è stata segnata dal talento di altri altrettanto validi maestri che sono ricordati per aver appagato le esigenze musicali di allora e che hanno influenzato la musica di oggi.

Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio